Siti tematici

 



 
La coltura delle chiocciole all’attenzione del grande pubblico
La trasmissione “Thesauro”, settimanale di informazione in onda il martedì sull’emittente Sardegna1, ha ospitato nella puntata del 23 ottobre la dott.ssa Paola Cogoni, responsabile del laboratorio di microbiologia degli alimenti e acque dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna.

Il talk show ha realizzato una intera puntata sul tema dell’elicicoltura e dei comparti economici che il suo sviluppo potrebbe essere in grado di trainare, partendo da un evento gastronomico promosso dal Comune di Gesico che vede proprio la chiocciola come suo focus. 

La dottoressa Cogoni è stata invitata in quanto principale esperta nell’isola di elicicoltura e coordinatrice per l’IZS di “HelixRECovery”,   progetto recentemente finanziato  dal MIUR per 3.283.999 euro, che ha l’obiettivo di recuperare la sostanza mucosa di  scarto (bava) prodotto da chiocciole sarde d’allevamento al fine di utilizzare il prodotto per presidi medico-chirurgici e settore cosmesi.  “HElixREC”  si è classificato al primo posto fra 18 progetti provenienti da tutta Italia. Lo Zooprofilattico ha come partner, in questa iniziativa, l’Università di Ferrara – centro specialistico che da anni studia la secrezione mucosa delle Chiocciole – e altri soggetti privati tra cui un’azienda elicicola sarda ‘’Is Olionis’’ e la ‘Fondazione  Democenter’’.

“Ad oggi”, ha sottolineato Maria Paola Cogoni in uno dei suoi interventi, “è stato riscontrato un incremento della presenza di aziende elicicole, ma non ci sono numeri precisi – prosegue - “poiché  non è ancora stata informatizzata l’anagrafe degli allevamenti elicicoli, benché il nostro Istituto stia già lavorando in questa direzione”. “La chiocciola di allevamento”, ha sottolineato ancora la dottoressa,” ha caratteristiche di produttività notevolmente maggiori rispetto a quella allo stato selvatico, sia perché il tipo di alimentazione controllato incide sulla qualità delle carni, sia perché la nostra isola fornisce un habitat favorevole alla loro crescita.”

Inoltre, solo all’interno di apposite strutture al chiuso (indoor), è possibile produrre le uova di lumaca, (chiamate anche perle di Afrodite o perlage) che sono una prelibatezza alimentare particolarmente apprezzata nella gastronomia più raffinata. 

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna si sta attualmente impegnando per rivestire un ruolo sempre più importante nella ricerca e nel supporto-tecnico-scientifico sul campo alle imprese del settore, che ha ancora grandi margini di sviluppo e di crescita. 

http://www.sardegna1.tv/programmi/thesauro/





Amministrazione trasparente
Gare
Concorsi
Avvisi e
Comunicazioni

Regolamenti
Elenco incarichi
Contrattazione
integrativa

Provvedimenti
Amministrativi


Relazione Tecnica
Quaderni Informativi
Guide per l'utenza
Corsi/Seminari

Informazioni
Link all'applicativo


La politica della Qualità
Elenco delle prove accreditate da Accredia
Certificato-Convenzione di Accreditamento

Sito
Determine
Bandi